Proprietá medicinali del radicchio

Il radicchio é depurativo, diuretico, tonico e lassativo; facilita la digestione, la funzione epatica, e stimola la secrezione biliare, é consigliato quindi in caso di stipsi e cattiva digestione é inoltre ipoglicemizzante ed antagonizzante le proprietá stimolanti della caffeina.
I costituenti principali fitoterapici sono: inulina (50-60% della droga secca), lattoni sesquiterpenici (responsabili delle proprietá eupeptiche e del sapore amarognolo), acido dicaffeiltartarico e sali minerali (calcio, fosforo e potassio in riferimento alla parte secca).
In letteratura non sono noti effetti secondari tossici, salvo eventuali allergie individuali alle asteracee.
Questo ortaggio ha un contenuto calorico basso (per il 92-94% é composto di acqua) ed é ricco di vitamina A, B1 e B2 se consumato fresco; il contenuto vitaminico diminuisce sensibilmente quando le foglie sono appassite o troppo bagnate. Al momento dell´acquisto bisogna quindi fare attenzione che il cespo sia fresco per mantenerne le prerogative nutrizionali. Il radicchio é inoltre un ottimo apportatore di fibre, é ricco di antiossidanti che frenano i processi di invecchiamento cellulare antinfiammatorio ed é indicato a chi ha problemi cutanei (foruncoli, piaghe), artrite e reumatismi. Il radicchio viene usato quindi anche in farmacia: le radici infatti, seccate e ridotte in polvere o tintura madre o sottoforma di sciroppo o decotto, servono appunto come digestivo, tonico, depurativo, mentre le foglie come sciroppo o decotto vengono impiegate per stimolare le funzioni digestive, carminative e diuretiche; i fiori in infuso hanno la proprietá di favorire la secrezione biliare. In cosmesi, il succo viene utilizzato per preparati lenitivi per la cute. Gli stessi effetti si possono ottenere anche con un uso alimentare costante delle foglie fresche (o anche cotte) in insalate poco condite, con il vantaggio di sfruttare integralmente il contenuto di sali e vitamine. Le radici del radicchio hanno praticamente le stesse proprietá delle foglie. Secondo la tradizione popolare il radicchio e la cicoria hanno anche effetti magici. Consumare cicoria cruda oppure in decotto dona la capacitá di superare gli ostacoli che intralciano la carriera, lo sciroppo dá invece il gusto del risparmio, della tranquillitá economica che garantisce l´avvenire magari senza lusso ma esente da rischi. In determinate condizioni e con il rito appropriato, secondo la tradizione magica, il radicchio puó persino rendere invisibili!.

Powered by Mirko Destro